RICERCA HOTEL


Arrivo
Partenza

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili a visitare Dubai

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


Visti e consigli per il vostro viaggio a Dubai

 

Panorama di Dubai

VISTI: AVVISO IMPORTANTE PER I VIAGGIATORI
I cittadini dei seguenti paesi non necessitano più di ottenere un visto per l’ingresso negli Emirati, se la durata del soggiorno è inferiore ad un mese:
Stati Uniti, UK, Francia, Italia, Germania, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Svizzera, Austria, Svezia, Norvegia, Danimarca, Portogallo, Irlanda, Grecia, Finlandia, Corea del Sud, Spagna, Monaco, Vaticano, Islanda Andorra, San Marino, Liechtenstein, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Brunei, Singapore, Malaysia e Hong Kong.

GCC (Gulf Cooperation Council)
I requisiti per ottenere il visto d’ingresso negli Emirati variano molto a seconda della nazionalità del richiedente, ed é sempre consigliabile controllare il regolamento prima di mettersi in viaggio. Al momento ogni nazionalità ha bisogno di un visto, tranne i cittadini appartenenti alla lega del Golfo Persico, o GCC (Gulf Cooperation Council: Bahrain, Kuwait, Oman, Qatar and Saudi Arabia), così come gli immigrati residenti nel GCC (alcune nazionalità e professioni) e cittadini Britannici con residenza nel Regno Unito. I seguenti cittadini Europei ricevono anch’essi un visto al loro arrivo: Andorra, Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Islanda, Irlanda, Italia, Liechtenstein, Lussemburgo, Monaco, Olanda, Norvegia, Portogallo, San Marino, Spagna, Svezia, Svizzera e il Vaticano. Infine, i cittadini di Australia, Brunei, Hong Kong, Giappone, Malaysia, Nuova Zelanda, Singapore e Corea del Sud in Asia, così come i cittadini degli Stati Uniti e del Canada, ricevono tutti un visto al loro arrivo.
I cittadini dell’area GCC possono fermarsi per tutto il tempo che vogliono. I cittadini Britannici possono rimanere per un mese, dopodichè richiedere un visto per altri due mesi. Gli Europei, Americani, Sudafricani e Australiani possono ottenere un visto dall’ambasciata degli Emirati Arabi nei loro rispettivi paesi prima della partenza. Ai cittadini israeliani e ai viaggiatori con timbro di Israele sul passaporto non sarà concesso il visto.

ALTRE NAZIONALITA’
Per tutte le altre nazionalità é necessario richiedere un visto prima dell’ingresso nel paese, attraverso le rispettive ambasciate, uno sponsor locale degli emirati o un hotel locale.

RICHIESTA VISTO TRAMITE HOTEL
I turisti possono ottenere un visto da una compagnia di viaggi o da un hotel. Per fare richiesta è sufficiente avere una prenotazione per la prima notte. Devono faxare o inviare per posta all’hotel una copia del passaporto, specificando la ragione della richiesta del visto (l’ingresso per motivi di turismo é valido ai fini del rilascio di un visto), e la data di arrivo. Dovranno inoltre assicurarsi che l’hotel invii una copia del visto, una volta pronto. Le compagnie aeree richiedono una conferma, preferibilmente una copia via fax del documento, che attesti il possedimento del visto prima della registrazione al check-in dell’aeroporto. L’originale viene trattenuto all’aeroporto di Dubai prima del controllo passaporti.

RICHIESTA VISTO ATTRAVERSO UN HOTEL:
Procedura standard per la richiesta. Si raccomanda di chiedere comunque conferma all’hotel.
Il visto é valido 14 giorni dalla data del rilascio, e 14 giorni dalla data di ingresso nel paese. Le tasse e il deposito di sicurezza variano da paese a paese. Il deposito di sicurezza è inoltre richiesto per ogni persona, e verrà restituito una volta lasciato il paese. E’ consigliabile contattare l’hotel o l’ambasciata di Dubai più vicina per maggiori dettagli.
Vogliate prendere nota del fatto che una volta inviata la richiesta per il rilascio del visto, le spese non saranno rimborsate in caso di scadenza, cancellazione della prenotazione, o domanda respinta. In caso di richiesta della pratica direttamente dall’hotel, il visitatore dovrà rimanere ospite di
quell’albergo per l’intera durata del suo soggiorno. Il luogo di ingresso e uscita dal paese dovrà essere solo Dubai. Tre giorni lavorativi sono richiesti per la pratica del visto, esclusi il venerdì, sabato e festività.
Documenti richiesti:
Spese per il visto e deposito di sicurezza, una lettera di autorizzazione con firma del possessore della carta, così come una copia della carta di credito utilizzata (fronte e retro), e copie del passaporto del titolare della carta e persone al seguito. Tutte le copie dei documenti, passaporti e carte di credito dovranno essere scannerizzate in modo chiaro e a colori, altrimenti saranno respinte dalle autorità per l’immigrazione di Dubai.


VISTO TURISTICO

Questo tipo di visto viene rilasciato attraverso un tour operator ed é valido 30 giorni. Non può essere rinnovato né prolungato. Se il possessore del visto turistico rimane oltre 30 giorni, dovrà pagare una multa per ogni giorno di permanenza in più, oltre alle spese per un pass di uscita.

VISTO PER VISITA
Questo tipo di visto viene rilasciato attraverso il DNRD. E’ stampato per 30 giorni, ma è valido 60 e può essere ulteriormente prorogato ad altri 30 giorni, pagando un extra. L'estensione deve essere fatta prima del 60° giorno. Se il visitatore rimane oltre 60 giorni o 90 (dopo l'estensione) dovrà pagare una multa per ogni giorno in più, e delle spese per il pass di uscita.
I possessori di alcuni tipi di passaporto possono entrare negli Emirati senza un visto, per un periodo di permanenza fino a 30 giorni
Documenti richiesti:
1.fotocopia del passaporto del visitatore
2.modulo del visitatore senza visto, debitamente compilato e firmato dallo sponsor.
3.fotocopia della licenza di commercio della compagnia
4.lettera di garanzia da parte della compagnia attestante la propria responsabilità per eventuali azioni del visitatore

VISTO DI LAVORO
Questo tipo di visto viene rilasciato a coloro che vogliono lavorare o avviare attività negli Emirati. Il visto è valido 60 giorni, durante i quali il visto di residenza per lavoro deve essere utilizzato. Se la persone ritarda nello stampare la marca che attesta la residenza dovrà pagare una multa di 25 AED per ogni giorno di ritardo.
Esistono diversi tipi di visto di lavoro:
Le compagnie private o impiegati di aziende (visto rilasciato dall’ufficio del lavoro)
1.funzionari
2.Partner
3.Investitori
4.istituzioni governative e ministri (visto rilasciato dal DNRD). La persona può lavorare solo per le istituzioni
Consigliamo di controllare al consolato o ambasciata a voi più vicina se abbiate bisogno o meno di un visto
Per maggiori informazioni controllate: http://uae-embassy.org/html/Consulate/General_Info.html


VIAGGIARE CON I BAMBINI
Gli Emirati Arabi sono un paese orientato alla famiglia, e i bambini sono i benvenuti ovunque. Gli hotel più grandi offrono una buona selezione di pasti per bambini, specialmente per il servizio in camera. i bambini molto piccoli non mangiano generalmente fuori, ma sono comunque benvenuti nei locali. Telefonate prima. In ogni caso esistono dei servizi di baby-sitting disponibili nei maggiori alberghi.
Ci sono molte attività espressamente dedicate ai bambini, speciali parchi divertimento e molte aree verdi. I bambini al di sotto dei 12 anni normalmente hanno diritto a sconti sui biglietti di musei, parchi di divertimento, piscine e centri di intrattenimento. Un utile sito per avere informazioni e consigli per portare il vostro bambino con voi in sicurezza e tranquillità è il seguente: Viaggiare con i Bambini

DONNE IN VIAGGIO
Gli Emirati Arabi sono estremamente sicuri per le donne che viaggiano, tuttavia le donne viaggiatrici rappresentano una diversità, per cui potreste trovarvi al centro dell’attenzione pur non volendo. La vostra visita sarà sicuramente più rilassante se rimarrete in uno degli hotel a 4 o cinque stelle, specialmente perché potrete utilizzare le spiagge private a disposizione degli ospiti.
Le donne negli Emirati hanno uno stile di vita molto più liberale rispetto ad altri paesi dell'aerea del Golfo. Alle donne é infatti concesso di guidare, lavorare ecc.., tuttavia le viaggiatrici dovrebbero tenere a mente che stanno visitando una società con delle radici molto tradizionaliste.
Se volete evitare pressioni o causare offesa, non indossate abiti succinti o attillati al di fuori delle spiagge private e dei resort. Scoprirete inoltre che l’abbigliamento che è considerato comodo o pratico per una viaggiatrice indipendente nelle grandi città cosmopolite, non lo è altrettanto nelle zone rurali. Pantaloni lunghi e una t-shirt a maniche lunghe vi torneranno utili in molte situazioni.
Quando socializzate con gente del posto aspettate che siano gli altri a darvi per primi la mano in segno di presentazione, alcuni Musulmani non amano dare la mano ad una donna.
Ricordate che uno dei vantaggi dell’essere donna negli Emirati è che vengono generalmente servite per prime nelle banche e negli uffici postali, stazioni di polizia, mentre alcuni uffici governativi hanno file separate per le donne.

VIAGGIATORI DISABILI
Sono molti gli hotel a cinque stelle che dispongono di camere adattate e di servizi speciali per le persone disabili. Gli aeroporti e i principali centri commerciali hanno buon accesso e strutture, così come i taxi, dotati di dispositivo per l’accesso delle carrozzine. Esistono inoltre specifiche postazioni per disabili in quasi tutti i parcheggi cittadini, ma dovrete disporre di un’apposita tessera da esporre sul finestrino.

SERVIZI AEROPORTUALI
Nel Giugno del 2001 le linee aeree degli Emirati hanno istituito un’area speciale agli arrivi e le partenze per i passeggeri con esigenze speciali. Come risultato di ciò, i passeggeri su sedia a rotelle riceveranno un servizio personalizzato.

SALUTE
Dubai é fornita di ospedali pubblici e privati modernamente attrezzati .
Da notare che gli Emirati Arabi sono uno dei due paesi in cui non sono stati registrati casi di malattie da vacanza, secondo il rapporto stilato dalla rivista britannica Holiday Which?
Questo successo lo si deve al programma di immunizzazione del governo, l'adozione di alti standard di pulizia in hotel e ristoranti, e la fornitura di acqua pulita.

VACCINAZIONI
Non sono richieste vaccinazioni particolari, tuttavia sarebbe saggio informarsi prima di mettersi in viaggio. Le iniezioni antitetano sono consigliabili se si ha in mente un viaggio lungo. Il polio è stato virtualmente debellato negli Emirati, e l’epatite è molto rara e può essere evitata con le dovute precauzioni. L’epatite A si trasmette attraverso cibo e acqua contaminate, mentre l’epatite B,C, D attraverso contatto sessuale, utilizzo di aghi non sterilizzati e trasfusioni di sangue.

MALARIA
Ci sono pochissime zanzare nelle città e cittadine degli Emirati, pertanto la malaria non rappresenta un rischio concreto. Le pasticche antimalaria sono raramente prescritte per i viaggi a Dubai. Tuttavia, potreste imbattervi nelle zanzare campeggiando vicino alle montagne o esplorando wadis o i boschi alla sera, perciò copritevi ed utilizzate repellenti contro gli insetti, poiché è sempre meglio evitare di essere punti. Per ogni dubbio consultate il più vicino centro di malattie tropicali prima di partire.

SCOTTATURE
Il sole può essere molto forte durante tutto l’arco dell’anno, perciò colpi di calore e insolazioni sono sempre in agguato. Utilizzate sempre occhiali da sole, cappelli e fattori di protezione adeguati, con particolare attenzione per i più piccoli.


ASSICURAZIONE SANITARIA
Solo gli interventi d’urgenza vengono trattati gratuitamente agli ospedali pubblici A&E
Gli ospedali pubblici, dove i servizi sono molto buoni, vengono trattate le emergenze gratuitamente, tuttavia sarebbe saggio stipulare una polizza che copra tutte le eventualità, soprattutto se dovrete far ricorso ad un ospedale o clinica privata, che sono abbastanza cari. Tutte le pratiche ospedaliere quali uso di aghi sterilizzati, procedure mediche e trasfusioni di sangue sono molto affidabili.

DOTTORI
Se avete bisogno di un dottore, chiedete al vostro hotel, oppure rivolgetevi al General Medical Centre, domandando anche consiglio alla vostra ambasciata. Se vi occorre un trattamento d’urgenza e non siete in grado di contattare un dottore, provate a recarvi presso uno dei maggiori ospedali elencati qui sotto.

FARMACIE
La maggior parte dei medicinali é facilmente reperibile in tutte le farmacie. Ogni emirato ha almeno una farmacia aperta 24h. Controllate sui quotidiani locali per maggiori informazioni. In alcuni emirati è attivo un numero d’emergenza (Abu Dhabi 02 777 929; Dubai 04 2232323) con la lista delle farmacie aperte.

DENTISTI
Bravi dentisti sono disponibili, così come ortodentisti.


MEDICINA ALTERNATIVA
La medicina cinese é disponibile. Esistono inoltre ospedali omeopatici
Servizio ambulanza 998 or 999
Principali ospedali pubblici a Dubai
Al Wasl Hospital – Qud Metha Road
New Dubai Hospital - Near the Hyatt Regency Hotel, Deira
Rashid Hospital – Oud Metha Road, Bur Dubai

Principali ospedali privati a Dubai
American Hospital Dubai – Bur Dubai
Emirates Hospital – Jumeirah Beach Road
Welcare Hospital – Garhoud, Deira